Perplessità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perplessità

Messaggio  Perpless il Mer Ott 22, 2008 7:32 pm

Con un'occupazione o "sospensione temporanea della didattica" o come la si voglia chiamare, mi domandavo se oltre al vostro punto di vista avete mai pensato di considerare anche quello di chi ha voglia di frequentare comunque le lezioni (magari nello stesso tempo, oltre a studiare, lavora e non può concedersi il lusso di trascorrere tot giorni e notti in università). Non si arriva in qualche modo ad un'imposizione della vostra prospettiva (come la stessa Gelmini non ha ascoltato chi di competenza), a discapito della libertà di ognuno di poter scegliere se partecipare o meno?

Perpless
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

???

Messaggio  NoMarySt il Gio Ott 23, 2008 8:59 pm

Hai anche le tue ragioni....ma se TUTTI, e ribadisco TUTTI, ci diamo da fare, forse la nostra mobilitazione arriverà più in alto e sarà più ascoltata.....e soprattutto a me sembra che chi sostiene le cose che hai detto anche tu....pensi al presente, ma non al futuro....FORSE noi non facciamo assemblee sessantottine come ci è stato detto, ma FORSE stiamo lottando per una causa che riguarda tutti!!

NoMarySt
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perplessità

Messaggio  Totemaiko il Ven Ott 24, 2008 4:50 pm

se ti piace una università dove in tre anni non fai altro che fagocitare esami, senza mai fermarti e riflettere, per arrivare ad avere quel benedetto pezzo di carta, sei libero di continuare a frequentare le lezioni, ma se pensi che questo sistema abbia bisogno di essere veramente riformato (e non tagliato!!!), investendo su aspetti inrinunciabili quali la qualità e la ricerca, forse è il caso che ti unisci alla protesta!!!!!!!
Saltare una lezione, o un esame, è un sacrificio che potrebbe essere assai più proficuo di un 30lode che non fa altro che rimpinzare il tuo ego!!!!!!!!!!!
Se i provvedimenti della gelmini dovessero passare, il tuo futuro (come anche il mio) sarebbero molto preoccupanti e aver frequentato quella lezione ti sarebbe servito davero a poco!!!!!!!!!!!!!!
UNITEVI ALLA PROTESTA!!!!!!!!!!!!!!

Totemaiko

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 17.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perplessità

Messaggio  Luca Mar il Mar Ott 28, 2008 2:43 am

Io sono uno di quei casi di cui si accennava, di un lavoratore che segue anche i corsi serali ad Economia, e che, secondo molti, non apprezza i toni della protesta.
Invece, per quanto mi riguarda, sarei disposto ad occupare giorno e notte le facoltà, mi licenzierei, mi darei da fare come un matto per bloccare questo governo irresponsabile.
Ma la cruda realtà è che non serve a niente.
Viviamo in una società manovrata e assopita, dove nemmeno gesti eclatanti possono sortire effetti.
Se avessi fiducia nell'uomo, sarei un rivoluzionario. Ma l'uomo moderno è drogato, o da sostanze psicoattive, o dalla televisione, o dal consumismo. Lo sforzo di pochi interessati studenti è un vano tentativo di far riflettere chi non ha la testa nemmeno per votare governanti decenti.
Ed è in questo stato di profonda disillusione che vi dico, o siamo pronti a perdere tutto, come avvenne nel '68, oppure siamo solo studenti in cerca di momenti goliardici.
Nel primo caso sono con voi; nel secondo non contate su di me.

Luca Mar
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perplessità

Messaggio  ... il Ven Ott 31, 2008 10:26 pm

Il problema è che le proteste partono sempre da sociologia ed è facile che questo venga strumentalizzato per vanificare quanto invece volete trasmettere e, soprattutto, se si organizzano festini la credulità viene meno...

...
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perplessità

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum